Viaggi e Tour in America

AFORISMA STATUNITENSE: Il gatto vuole mangiare il pesce ma non vuole bagnarsi i piedi.

 

Capitale degli Stati Uniti: Washington

Area: 9.834.000 km²

Valuta degli Stati Uniti: Dollaro statunitense

Popolazione degli Stati Uniti: 329.178.935

Data tour:
17 - 27 Ottobre 2019
Posti disponibili: 2
2.890,00 €
Data tour:
17 - 26 Ottobre 2019
Posti disponibili: 2
2.680,00 €
Data tour:
17 - 22 Ottobre 2019
Posti disponibili: 2
1.780,00 €
Data tour:
27 Ottobre - 3 Nov. 2019
Posti disponibili: 16
Data tour:
21 - 28 Dicembre 2019
Posti disponibili: 16
1.760,00 €
Data tour:
29 Dicembre - 5 Gen. 2020
Posti disponibili: 9
1.880,00 €
  • Quali documenti sono necessari per un viaggio negli Stati Uniti?

    Per entrare negli Stati Uniti è necessario il passaporto in corso di validità e l’autorizzazione ESTA da ottenere prima della partenza.

 

  • Quali vaccinazioni sono necessarie per un tour negli Stati uniti?

    Non sono necessarie vaccinazioni per recarsi negli Stati Uniti.

 

  • Qual’è la valuta negli Stati Uniti? È possibile utilizzare i bancomat e le carte di credito durante un viaggio negli Stati Uniti?

    La valuta ufficiale è il dollaro statunitense. Bancomat e carte di credito sono generalmente accettate ovunque. Consigliamo comunque l’utilizzo di carte prepagate del circuito MasterCard, Visa, American Express e Diners. Inoltre è possibile prelevare in quasi tutte le zone del paese.

 

  • Che tipo di prese elettriche ci sono negli Stati Uniti? C’è bisogno di un adattatore di corrente per un viaggio negli Stati Uniti?

    Negli Stati Uniti il voltaggio elettrico è di 120V, 60 Hz. Le prese di corrente sono di vario tipo, perlopiù di tipo A (americana a due poli piatti) e B (americana con contato di terra). Per un tour negli Stati Uniti consigliamo di fornirsi di un adattatore.

 

  • Qual’è la differenza di fuso orario tra l’Italia e gli Stati Uniti?

    La differenza di fuso orario tra Italia e Stati Uniti varia in base alla zona in cui ci si trova e può variare dalle 6 (New York e East Coast) alle 11 (Honolulu) ore indietro.

 

  • Quanto costa mangiare in un tour negli Stati Uniti?

    Il costo del cibo negli Stati Uniti varia in base alla tipologia dei locali. In media la colazione può costare dai 2 ai 7 dollari. Il prezzo di pranzo e cena può oscillare tra i 7 e 15 dollari in un fast food e tra 20 e 50 dollari in un ristorante.

 

  • Sono vegetariana e/o ho intolleranze alimentari. Troverò del cibo adatto alle mie esigenze durante il tour negli Stati Uniti?

    Gli Stati Uniti sono una nazione moderna e multi-etnica ed è quindi facile trovare moltissimi locali che possono soddisfare qualsiasi esigenza. In ogni caso si consiglia caldamente di riferire all’agenzia le proprie esigenze alimentari così che il tour-leader possa darvi suggerimenti e/o aiutarvi nella ricerca dei locali.

 

  • Quali sono i piatti tradizionali che mi consigliate di assaggiare durante un tour negli Stati Uniti?

    Per un viaggio negli Stati Uniti consigliamo di assaggiare le Barbecue Ribs (costolette alla salsa barbecue), il Fried Chicken & Waffles (pollo fritto e waffles accompagnati tradizionalmente da sciroppo d’acero e burro) e i Pancakes (frittelle dolci accompagnate da uova strapazzate e bacon e condite con burro e sciroppo d’acero).

 

  • Negli Stati Uniti l’acqua è potabile?

    Negli Stati Uniti l’acqua del rubinetto è considerata sicura se non diversamente specificato.

 

  • Quale sarà il clima durante un tour negli Stati Uniti?

    Il clima negli Stati Uniti è molto differente, in base alla zona in cui ci si trova. Nella costa est si trova il tipico clima continentale con estati molto calde e inverni freddi e umidi. Nella costa nord-ovest le temperature sono tendenzialmente basse e le stagioni molto corte, mentre più a sud come in California, New Mexico e Arizona, le estati sono calde e gli inverni freddi. Nel centro del paese le temperature variano da una zona all’altra in base all’altitudine. Le temperature sono moderate con inverni molto freddi. New York ha un clima molto instabile, con un clima d’estate caldo e molto umido. Gli inverni sono molto freddi, umidi e nevosi. In primavera e in autunno si ha il clima migliore con temperature miti. Nel nord della Florida il clima è piuttosto mite e viaggiando verso sud si noterà la differenza a causa del clima subtropicale con molta umidità e l’aumento del calore. La differenza di temperatura tra la costa e l’interno varia a causa delle brezze marine che abbassano le temperature. A New Orleans il clima è umido e subtropicale. Durante l’estate le temperature si mantengono sui 28 gradi, in primavera la media è di 19 °C, mentre in inverno non scendono mai sotto i 9 gradi. Le piogge sono frequenti.

 

  • Come sarà possibile comunicare è com’è la connessione internet durante un viaggio negli Stati Uniti?

    Per chiamare dagli USA è necessario digitare 0039+ numero desiderato mentre per chiamare dall’Italia è necessario digitare 011+ numero desiderato. Per poter funzionare negli USA i cellulari devono essere Triband (ovvero la frequenza ne permette il funzionamento anche al di fuori dell’Europa). Il wi-fi è diffuso praticamente ovunque (modalità e costi da verificare in loco).

 

  • Qual’è l’abbigliamento più adatto per un tour negli Stati Uniti?

    Per un viaggio negli Stati Uniti consigliamo un abbigliamento molto comodo, con scarpe adatte a camminare.

 

  • Che cosa posso acquistare durante un viaggio negli Stati Uniti?

    Durante un tour negli Stati Uniti è possibile trovare veramente di tutto e c’è l’imbarazzo della scelta. Il nostro consiglio è quindi di portare a casa la maglia di una squadra sportiva (baseball, basket, football americano, ecc.) oppure cibi e bevande introvabili o poco diffusi in italia.

 

  • È obbligatorio dare la mancia durante un viaggio negli Stati Uniti?

    La mancia fa parte della cultura degli USA. Generalmente si usa lasciare come mancia il 15% del conto nei locali di ristorazione, 2-3$ circa al personale degli hotel e ai tassisti e 1$ circa ai baristi dopo ogni ordinazione.

 

  • Qual’è la religione principale negli Stati Uniti? Devo avere particolari attenzioni riguardo all’abbigliamento durante un tour negli Stati Uniti?

    Prevalentemente confessioni cristiane (cattolici e battisti in maggioranza). Sono presenti anche diverse altre religioni tra cui l'Islam, l'Ebraismo ed il Buddismo. Durante un viaggio negli Stati Uniti non ci sono regole di abbigliamento da tenere, basta seguire le normali regole di buongusto.

 

  • Quali sono le principali festività a cui si può partecipare durante un viaggio negli Stati Uniti?

    Nel primo giorno dell’anno si celebra, naturalmente, il New Year Day, il capodanno. Ogni città organizza concerti, spettacoli di varia natura e fuochi artificiali a volontà. Celebre è l’evento che si tiene ogni anno a Times Square, Manhattan, New York, dove la lunga attesa del nuovo anno viene accompagnata da concerti tenuti da grandi artisti del panorama musicale mondiale. Una volta scattata la mezzanotte è d’obbligo cantare tutti insieme la celebre canzone di Frank Sinatra “New York, New York”. Spettacoli di tutto rispetto anche a Las Vegas, Chicago, Miami Beach e San Francisco, tanto per citarne qualcuna.
    Il Martin Luther King’s Day viene invece celebrato il terzo lunedì di gennaio e naturalmente si commemora la memoria del grande attivista americano, premio nobel per la pace nel 1964. La festività fu inizialmente proposta dall’avvocato John Conyers e solo dopo vari anni, nel 1983, Ronald Reagan firmò la legge che istituiva ufficialmente questa celebrazione. Febbraio è un mese piuttosto pieno di eventi di varia rilevanza. Si comincia col Groundhog Day, la Giornata della Marmoatta che si celebra negli USA ed anche in Canada il 2 febbraio. La prima volta venne festeggiata nello stato della Pennsylvania.
    Il 12 febbraio è il Lincoln’s Birthday, volto proprio a ricordare la nascita del 16° presidente degli Stati Uniti d’America. Il terzo lunedì di Febbraio viene celebrato il Washington’s Birthday, meglio conosciuto come il President Day. Marzo è occupato da una unica grande ricorrenza, il St. Patrick’s Day (17 marzo), festività principale della tradizione irlandese. Molte città americane organizzano parate e festeggiamenti. A Chicago il fiume Hudson viene colorato completamente di verde grazie ad un colorante vegetale. Tra Marzo ed Aprile si celebra, naturalmente la Pasqua Cristiana, l’Easter Day. Molto sentito è il Memorial Day che ricorre ogni ultimo lunedì del mese di maggio. In questo giorno si ricordano tutti i caduti tra i soldati americani, coloro che hanno perso la vita per servire il proprio paese. Nelle città si susseguono parate e spettacoli di vario genere. La Pennsylvania festeggia il Flag Day ogni 14 giugno, ricordando la nascita della bandiera a stelle e strisce risalente al 1777. La terza domenica del mese è invece dedicata alla figura del padre con il Father’s Day. In luglio c’è la festa principale per ogni americano, l’Independence Day (Festa dell’Indipendenza) che ricorre il 4 luglio e celebra, appunto, la dichiarazione di indipendenza delle colonie degli Stati Uniti dalla madre patria Inghilterra. Ovunque per il suolo USA si organizzano eventi, parate, concerti e pic-nic per commemorare questo fondamentale evento storico. Altra importante festività federale, cioè festeggiata su tutto il territorio USA, è il Labor Day (Festa del Lavoro), che si tiene il primo lunedì del mese di settembre. In questa giornata gran parte degli uffici pubblici resta chiuso. Il secondo lunedì del mese di Ottobre si tiene il Columbus Day con cui si ricorda la scoperta dell’America per opera di Cristoforo Colombo il 12 ottobre 1492.
    Il 31 ottobre è naturalmente la notte delle streghe ovvero Halloween, festività importata dalla tradizione inglese. Si inizia con l’11 Novembre, ovvero il Veteran’s Day, il giorno dedicato a tutti i veterani di guerra. Il quarto giovedì del mese è invece l’importante Thanksgiving Day, il Giorno del Ringraziamento istituito per la prima volta dall’esploratore inglese Martin Frobisher che volle con questa ricorrenza, ringraziare Dio per averlo protetto. Il Giorno del Ringraziamento si passa tradizionalmente in famiglia, si pranza insieme e il menù prevede quasi sempre tacchino ripieno. Il giorno dopo è il Black Friday, importante giornata di saldi che apre il periodo delle compere natalizie. Ormai i colossi USA che operano in Italia come Amazon o Apple scontano in questo giorno i propri prodotti per in consumatori italiani. Infine a dicembre, così come in italia, si festeggia il Natale.

 

  • Ho bisogno di un’assicurazione di viaggio per un viaggio negli Stati Uniti?

    L’assicurazione di viaggio per un tour negli Stati Uniti non è obbligatoria ma consigliamo assolutamente di stipularla.

 

  • Viaggiare da soli negli Stati Uniti: è consigliabile?

    Gli Stati Uniti possono considerarsi generalmente un paese sicuro. Tuttavia non sono rari casi di criminalità violenta nelle zone periferiche dei grandi centri urbani. Consigliamo quindi particolare cautela soprattutto durante le ore serali e notturne.

 

VISITE ED ESPERIENZE PER UN FANTASTICO TOUR NEGLI STATI UNITI CONSIGLIATE DA SOGNA VIAGGI:

  • Visitare New York ed i suoi principali monumenti
  • Esplorare lo Yosemite National Park
  • Tornare bambini a Disneyland
  • Vedere una partita di basket, baseball o football americano
  • Sentirsi una star passeggiando per i quartieri più in di Los Angeles e rilassandosi in spiaggia

 

LETTURE CONSIGLIATE DA ELISA DI SOGNA VIAGGI PRIMA DI AFFRONTARE UN TOUR NEGLI STATI UNITI:

  • Le avventure di Huckleberry Finn, di Mark Twain
  • Il grande Gatsby, di Francis Scott Fitzgerald
  • Sulla strada, di Jack Kerouac

 

FILM CONSIGLIATI DA ELISA DI SOGNA VIAGGI PER CHI DEVE FARE UN TOUR NEGLI STATI UNITI:

  • Forrest Gump, di Robert Zemeckis
  • American History X, di Tony Kaye
  • Nelle terre selvage, di Sean Penn