Viaggi e Tour in Vietnam e Cambogia

AFORISMA VIETNAMITA: Dove c’è volontà, c’è soluzione.

 

Capitale del Vietnam: Hanoi

Area: 331.689 km²

Valuta del Vietnam: Dong vietnamita

Popolazione del Vietnam: 89 708 900

Data tour:
5 - 18 Aprile 2020
Posti disponibili: 8
2.730,00 €
  • Quali documenti sono necessari per un viaggio in Vietnam?

    Per entrare in Vietnam è necessario il passaporto in corso di validità mentre il visto non è necessario per soggiorni nel paese inferiori ai 15 giorni.

 

  • Quali vaccinazioni sono necessarie per un tour in Vietnam?

    Non sono necessarie vaccinazioni per recarsi in Vietnam.

 

  • Qual’è la valuta in Vietnam? È possibile utilizzare i bancomat e le carte di credito durante un viaggio in Vietnam?

    In Vietnam la valuta ufficiale è il Dong vietnamita. La moneta locale non è convertibile fuori dal paese ed è quindi consigliabile prelevare piccole somme di denaro alla volta. La valuta estera più facile da cambiare è il dollaro statunitense (USD$). Bancomat e carte di credito (in particolare quelle con circuito MasterCard e Visa) sono ampiamente diffuse nella maggior parte del paese, tuttavia è possibile che nelle zone rurali e tra i fornitori più piccoli non siano accettate ed è quindi consigliabile avere sempre con sè un piccola somma di denaro in contanti.

 

  • Che tipo di prese elettriche ci sono in Vietnam? C’è bisogno di un adattatore di corrente per un viaggio in Vietnam?

    In Vietnam il voltaggio elettrico è di 220V, 50Hz. Le prese della corrente sono di vario tipo, perlopiù di tipo A (americana a 2 poli), C (europea a 2 poli) e G(britannica a 3 poli). Per un tour in Vietnam consigliamo di fornirsi di un adattatore.

 

  • Qual’è la differenza di fuso orario tra Italia e Vietnam?

    La differenza di fuso orario tra Italia e Vietnam è di 6 ore in avanti.

 

  • Quanto costa mangiare in un tour in Vietnam?

    Per ciò che riguarda il cibo, il Vietnam è uno dei paesi più economici del mondo. Il prezzo per pranzare e/o cenare alle bancarelle o in un ristorante locale può variare tra 1€ e 3€ mentre in un ristorante di lusso tra i 5€ e i 28€.

 

  • Sono vegetariana e/o ho intolleranze alimentari. Troverò del cibo adatto durante il mio tour in Vietnam?

    In Vietnam la cucina è particolarmente varia e caratterizzata soprattutto da riso in bianco accompagnato da verdure, carne, pesce e spezie varie. Non sarà quindi difficile trovare i locali adatti e accontentare qualsiasi esigenza.

 

  • Quali sono i piatti tradizionali che mi consigliate di assaggiare durante un tour in Vietnam?

    Per un tour in Vietnam consigliamo di assaggiare il Pho (zuppa di noodles accompagnata da carne, verdure ed erbe aromatiche), i Goi Cuon (variante degli involtini primavera cinesi), la Nom Hua Chuoi (insalata composta da diversi tipi di frutta, erbe e verdure), la Che Troi Nuoc (zuppa dolce servita con polpette di riso glutinoso) e l’acqua di cocco (bevanda tradizionale e diffusa ovunque).

 

  • In Vietnam l’acqua è potabile?

    È sconsigliato in tutto il Vietnam bere acqua dal rubinetto. Si consiglia inoltre di non utilizzare ghiaccio di dubbia provenienza e di pelare la frutta.

 

  • Quale sarà il clima durante un tour in Vietnam?

    Essendo il Vietnam un paese molto esteso in lunghezza, il clima varia di regione in regione ed è caratterizzato dalla presenza di monsoni sia a nord-est (da ottobre ad aprile) sia a sud-ovest (da maggio a ottobre). In generale quindi il clima è caldo e umido tutto l’anno (in inverno fa freddo solo nelle zone montuose) e le piogge sono frequenti.

 

  • Com’è possibile comunicare e com’è la connessione internet durante un viaggio in Vietnam?

    Per chiamare dal Vietnam è necessario digitare 0039+ numero desiderato, mentre per chiamare dall’Italia è necessario digitare 0084+ numero desiderato. I cellulari funzionano quasi ovunque (il segnale è minore nelle zone rurali) ed è attivo il servizio di roaming internazionale. Il wi fi è presente quasi ovunque nelle grandi città mentre è meno frequente nelle zone rurali.

 

  • Qual’è l’abbigliamento più adatto per un tour in Vietnam?

    Per un viaggio in Vietnam consigliamo un abbigliamento molto comodo, con scarpe adatte a camminare.

 

  • Che cosa posso acquistare durante un viaggio in Vietnam?

    Per lo shopping durante un tour in Vietnam consigliamo di acquistare un Non Là (tipico copricapo conico in bambù e paglia), un’Ao Dai (tipica veste delle donne realizzata in seta o altre stoffe leggere) o le varie spezie presenti in Vietnam e difficilmente reperibili o introvabili a casa.

 

  • È obbligatorio dare la mancia durante un viaggio in Vietnam?

    Negli alberghi e nei ristoranti solitamente viene aggiunto un 5% al conto totale e quindi la mancia è già inclusa. È comunque raccomandabile e apprezzato dare una piccola mancia ad autisti e guide.

 

  • Qual’è la religione principale in Vietnam? Devo avere particolari attenzioni riguardo all’abbigliamento durante un tour in Vietnam?

    Essendo un paese di stampo comunitsa, in Vietnam la maggioranza della popolazione è atea. Le minoranze religiose più presenti sono il Buddismo e il Cattolicesimo. Durante un viaggio in Vietnam non ci sono regole di abbigliamento da tenere, basta seguire le normali regole di buongusto.

 

  • Quali sono le principali festività a cui si può partecipare durante un tour in Vietnam?

    Tet Nguyen Dan: è la Festa della Prima Aurora, la celebrazione più importante dell’anno, nonché Capodanno Vietnamita, che si tiene tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio. Essa segna l’inizio della primavera e di un nuovo anno lunare. Durante questa festa si pensa che lo Spirito della Terra viaggi verso il Cielo per presentare il rapporto annuale dei vivi all’Onnipotente Imperatore di Giada. Il primo giorno dell’anno ha poi una grande importanza per i vietnamiti in quanto tutto ciò che avviene in tale data va ad influenzare l’andamento di tutto l’anno. In questa settimana di celebrazioni, è importante considerare che il Paese si ferma: gli spostamenti diventano veramente difficili, gli alberghi sono pieni e molti esercizi commerciali restano chiusi.
    Festa dei Cibi Freddi: tra marzo e aprile, commemora un filosofo arso vivo dal re per aver commesso un errore di giudizio. Da quella data, nell’anniversario della sua morte ci si astiene dall’accendere il fuoco per cuocere i cibi.
    Tet Thanh Minh: è la Festa dei Defunti, ad aprile, occasione in cui si commemora la morte dei parenti e degli amici.
    Tet Doan Ngo: cade a giugno, in occasione del Solstizio d’estate. Tutto il Paese, di notte, diviene un grandioso scintillar di falò, in quanto vengono bruciati fantocci di cartapesta che diventeranno così soldati dell’esercito del dio della morte e aiuteranno il popolo a preservarsi, secondo la tradizione, dalle malattie, dalle epidemie e dalla sfortuna.
    That Tich Tra: è la Festa delle Anime Perdute, che cade tra luglio e agosto. Segna un momento in cui vengono offerti cibo e doni alle anime erranti tra cielo e terra, per consolarle dal loro destino senza pace; luglio e agosto. Segna un momento in cui vengono offerti cibo e doni alle anime erranti tra cielo e terra, per consolarle dal loro destino senza pace.
    Tet Trung Thu: è la Festa della Luna, celebrata tra settembre e ottobre. Si confezionano dolci di riso a forma di luna ed i bambini sfilano portando lanterne di carta di varie forme. Hanno poi luogo le tradizionali processioni del Liocorno e del Leone e lungo le strade s’improvvisano giochi d’animazione come la “danza delle figurine di carta”. E’ tipicamente la festa dei bambini per i quali vengono confezionati particolari giocattoli con filo di ferro e carte traslucide. Inoltre è una ricorrenza considerata propizia per le questioni di cuore; è perciò spesso scelta come data di nozze o fidanzamenti.
    Tra le festività laiche ricordiamo invece: il Capodanno, il 1° gennaio; l’Anniversario della Fondazione del Partito Comunista del Viet Nam, il 3 febbraio; genetliaco di Hung Vuong, il leggendario imperatore capostipite della prima dinastia vietnamita, il 12 aprile; l’Anniversario della Liberazione del Vietnam del Sud e della Riunificazione del Paese, il 30 aprile; la Festa del Lavoro, il 1° maggio; il Giorno dell’Indipendenza, il 2 settembre (commemora la proclamazione d’indipendenza del 1945).

 

  • Ho bisogno di un’assicurazione di viaggio per un viaggio in Vietnam?

    L’assicurazione di viaggio per un tour in Vietnam non è obbligatoria ma consigliamo assolutamente di stipularla.

 

  • Viaggiare da soli in Vietnam: è consigliabile?

    Il Vietnam è uno dei paesi più sicuri del Sud-Est asiatico. Nelle grandi zone turistiche c’è un minimo rischio di furti e scippi così come nelle grandi città europee. Sconsigliamo l’uso di risciò e moto-taxi nelle ore serali e notturne. I maggiori pericoli sono di tipo ambientale, ma se ci si tiene bene aggiornati sulle condizioni meteo, non ci saranno problemi.

 

  • Qual’è l’abbigliamento più adatto per un tour in Vietnam?

    Per un viaggio in Vietnam consigliamo un abbigliamento molto comodo, con scarpe adatte a camminare.

 

VISITE ED ESPERIENZE PER UN FANTASTICO TOUR IN VIETNAM CONSIGLIATE DA SOGNA VIAGGI:

  • Visitare Hanoi
  • Fare una crociera lungo la baia di Ha Long
  • Esplorare la valle di Sapa
  • Visitare Ho Chi Minh
  • Rilassarsi e prendere il sole sull’isola di Hon Mun

 

LETTURE CONSIGLIATE DA ELISA DI SOGNA VIAGGI PRIMA DI AFFRONTARE UN VIAGGIO IN VIETNAM:

  • Attraversando il fiume-Racconti dal Vietnam, di Nguyen Huy Thiep
  • La principessa e il pescatore, di Minh Tran Huy
  • Saigon e così sia, di Oriana Fallaci

 

FILM CONSIGLIATI DA ELISA DI SOGNA VIAGGI PER CHI DEVE FARE UN TOUR IN VIETNAM:

  • Good morning Vietnam, di Barry Levinson
  • Il profumo della papaya verde, di Ahn Hung Tran
  • Cyclo, di Ahn Hung Tran